Libertà digitale in videoconferenza su 4 città: buona la prima

Sabato 27 ottobre 2018, giornata internazionale del software libero, si è organizzata una mattina di confronto con i quasi 400 ragazzi delle scuole intervenuti nei DigiPASS di Assisi, Gubbio, Marsciano e Narni sui temi della libertà e consapevolezza digitale oltre che dell’open source e della privacy.

Nelle quattro sedi collegate in rete su piattaforma regionale libera di videoconferenza Big Blue Button, grazie alla collaborazione di tre associazioni di volontariato che nel territorio si occupano di questi temi – GNU LugPerugia, Orvieto e Terni – e a 8 relatori volontari, si è spiegato il significato di software libero, con esempi di programmi da poter utilizzare quotidianamente, per poi parlare di sicurezza informatica e approcci consapevoli e corretti ai social network.

L’evento è stato trasmesso in streaming per dare l’opportunità alle scuole che non avevano la possibilità di portare i ragazzi nelle sedi DigiPASS di seguire comunque l’evento.

A intervenire per documentare e raccontare la giornata anche Rai redazione regionale Tg Umbria con il giornalista Massimo Angeletti, che ha intervistato un gruppo di ragazzi dell‘Istituto Salvatorelli-Moneta, presenti all’evento, ideatori di un progetto scolastico che li vede coinvolti nel riuso di vecchi PC grazie alla installazione di software libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *